ARCHITETTURA Progetti d'interni
LA STORIA DELLA CALCECos'è la Calce
 

music
costruzioni, costruzioni edili, dierre costruzioni, dierre, edilizia, edilizia civile, restauro, strade, ponti, opere stradali, opere fognarie, fogne, edifici, restauro edifici, edifici monumentali, edifici architettonici, architettura, restauro facciate, cornicioni, illuminazione, pubblica illuminazione, decori, decori e pitture, pitture, ponteggi, pavimentazione, ristrutturazione,manutenzione, fabbricati, materiali innovativi, recupero edile, rivestimenti, pavimenti, fondazioni, travi, balconi, intonaco, muratura,calcestruzzo, cemento,terrazzo, tettoia
-------Chiesa San Gavino

CONSOLIDAMENTO E RESTAURO

L’intervento che presentiamo in questa pagina riguarda il consolidamento e restauro della Chiesa San Gavino Martire , posta in Camposano (Na).
Lo scopo di quanto segue è quello di evidenziare e descrivere le fasi operative che contraddistinguono i nostri interventi di restauro dalle indagini conoscitive alla esecuzione del lavoro.
L'intervento, ha avuto come finalità il consolidamento e restauro conservativo del manufatto secondo precisi studi e rivelazioni cromatiche eseguite e analizzate in stretta collaborazione con la Sovrintendenza MIBACT di Napoli



STATO CONSERVATIVO:
Osservazioni preliminari sullo stato di conservazione


Per progettare ed attuare validi interventi di conservazione e restauro delle superficie esterne degli edifici storici devono essere analizzate le forme di degrado che le colpiscono. A tal fine si è reputato in prima istanza descrivere le caratteristiche tecniche dei materiali preesistenti, visto che questi dovranno interagire con i materiali nuovi , da impiegarsi nei suddetti interventi. Per una buona riuscita dell’intervento manutentivo e per la conservazione della materia storica che costituisce l’edificio, si dovranno prevedere ed evitare quei problemi di incompatibilità tecnologica che sorgono quando i materiali presenti in sito hanno caratteristiche fisiche, chimiche e meccaniche diverse da quelle dei materiali di nuovo impiego. Attualmente la principale causa di degrado delle superficie, oltre la carenza e talvolta alla totale assenza di manutenzione,è, infatti, la presenza simultanea di materiali incompatibili, determinata da precedente intervento errato. Spesso la mancata compressione dei fenomeni di degrado della materia e delle cause che li hanno attivati ha portato all’aggiunta sulle superfici di materiali rilevatesi successivamente dannosi per la conservazione della materia storica.


Sotto sono riportate alcuni immagini delle condizioni in cui versava la copertura del Timpano, dove si riscontravano i danni di maggiore entità .


INTERVENTO DI RESTAURO
Gli interventi sono rivolti a conservare e recuperare l’organismo edilizio e ad assicurarne la funzionalità mediante un insieme sistematico di opere che, nel rispetto degli elementi tipologici, formali e strutturali dell’organismo stesso, ne consentano destinazioni d’uso con essi compatibili. Tali interventi comprendono il consolidamento, il ripristino e il rinnovo degli elementi costitutivi dell’edificio.

INTERVENTI DI CONSOLIDAMENTO E RESTAURO DEL TIMPANO

1) Demolizione e rimozione

Smontaggio delle copertura in coppi e successiva rimozione del manto di asfalto e degli abachini . Demolizione manuale del masso continuo in malta cementizia sull'estradosso del Timpano e della Trabeazione. Taglio della muratura per la formazione della sede di ancoraggio dei profili in acciaio, in controfacciata e facciata del Timpano




pagina 1 di 6

avanti >>