ARCHITETTURA Progetti d'interni
    LA STORIA DELLA CALCE Cos'è la Calce
 

music
costruzioni, costruzioni edili, dierre costruzioni, dierre, edilizia, edilizia civile, restauro, strade, ponti, opere stradali, opere fognarie, fogne, edifici, restauro edifici, edifici monumentali, edifici architettonici, architettura, restauro facciate, cornicioni, illuminazione, pubblica illuminazione, decori, decori e pitture, pitture, ponteggi, pavimentazione, ristrutturazione,manutenzione, fabbricati, materiali innovativi, recupero edile, rivestimenti, pavimenti, fondazioni, travi, balconi, intonaco, muratura,calcestruzzo, cemento,terrazzo, tettoia
------- Chiesa San Romano Martire


L’intervento che presentiamo in questa pagina riguarda il restauro conservativo della facciata della Chiesa San Romano Martire, posta in Avella provincia di Avellino.
Il restauro è stato condotto tenendo conto sia dei materiali che delle metodologie di lavorazione.

Lo Stato Conservativo
Nel corso degli ultimi decenni gli interventi di manutenzione e restauro della facciata della Chiesa sono stati molteplici.
I rischi di danni irreversibili sono infatti molti: l'invecchiamento del monumento, l'inquinamento, le intemperiee .L'attuale intervento di restauro integrale della facciata, è infatti stato reso necessario dell'invecchiamento degli strati cromatici e del degrado dell'intonaco più esposte agli agenti atmosferici.
Problematiche che hanno indotto alla messa in sicurezza statica
della parte superiore della facciata.


L'intervento di restauro
Come prima cosa si è proceduto alla rimozione degli strati cromatici sull'intera facciata, mediante l'uso di solventi, e asportando con spatole e raschietti. Questa operazione si ripeteva più volte fino a che l'intonaco si presentasse completamente privo di vecchie pitture. Per le parti degli elementi in stucco si è proceduti ad una pulitura manovale a
bisturi al fine di riportare in luce le modanature originali.

A corredo dello articolo alcune immagini delle superficie raschiate.

pagina 1 di 4

avanti >>